Milano – Il presidente della Sea, Giuseppe Bonomi, ha reso noto che nel 2008 negli aeroporti milanesi di Malpensa e Linate il traffico di passeggeri è sceso del 15,7% rispetto al 2007. Il solo Malpensa, a causa del parziale abbandono di Alitalia, ha visto una riduzione di 4 milioni di passegeri, da 23 a 19 milioni. Ma oltre al calo dei passeggeri, Malpensa deve subire “l’attacco” di Roberto Colannino, presidente della Nuova Alitalia che, nel corso di un’ audizone al Senato, ha lamentato l’assenza di infrastrutture di collegamento dell’aeroporto di Malpensa, dichiarando: «Io abito a Mantova e per arrivare a Malpensa ci metto 5 ore di macchina: 4 ore di viaggio e un’ora per trovare parcheggio. In Lombardia, come a Torino o nel nordest, secondo voi pensano a Malpensa?». Tale uscita ha fatto inalberare la Lega Nord, da sempre attenta alle necessità dello scalo lombardo.(ore 12:30)

NO COMMENTS

Leave a Reply