Milano – Soddisfatto Innocenzo Cipoletta, presidente delle Fs, dal successo che da Dicembre ad oggi ha riscosso e continua a riscuotere il servizio Frecciarossa.
Trenitalia punta a modulare l’offerta per riempire i treni, con tariffe scontate per chi viaggia in ore e in giornate di minore afflusso.
<<Aspettiamo a fare questo conto quando la recessione sarà terminata – ha detto – Per ora Trenitalia è soddisfatta’ del risultato raggiunto e aspetta di poter giocare ad armi pari con l’aereo quando, dopo il 12 Dicembre di quest’anno, sarà completata la linea Torino-Milano-Salerno, portando la percorrenza tra il capoluogo lombardo e la Capitale a 3 ore, contro le attuali 3 ore e mezza>>. Che l’alta velocita’ fosse in grado di sovvertire il tradizionale rapporto di forza a favore dell’aereo lo si è visto già in Francia. Dopo 28 anni di servizio (il viaggio inaugurale della Parigi-Lione risale al settembre 1981) ed una rete che copre ormai l’intero Esagono, il Tgv è riuscito a rubare clienti all’aereo, tanto che Air France ha messo in conto di perdere circa 500 mila clienti già la scorsa primavera a favore del treno. (ore 14:00)