Roma – Dopo l’annunciato restyling di Toyota Yaris, la Casa nipponica si lancia nel face lift di Toyota Aygo che arriverà nelle concessionarie proprio questo mese.
Esternamente calandra e paraurti anteriore sono stati rifiniti e rinforzati per sottolinearne il baricentro basso ed aumentarne la dinamicità e la presenza su strada mentre i gruppi ottici posteriori sono stati arricchiti dai contorni cromati che le conferiscono un aspetto più raffinato. All’interno cambia il design della consolle centrale del pannello strumenti del climatizzatore e la tramatura dei tessuti, ora più eleganti. Miglioramenti sono stati anche apportati dal punto di vista della rumorosità dell’abitacolo grazie all’impiego di nuovi materiali fonoassorbenti. Aygo manterrà il motore 1.0L da 68 cv, motore dell’anno nella sua categoria, che si presenta con miglioramenti non solo in termini di emissioni CO2 passando a 106g/km ma anche in termini di consumi. Questo grazie alle nuove tecnologie del Toyota Optimal Drive che abbinano prestazioni superiori a consumi ed emissioni particolarmente ridotti, per un minimo impatto ambientale. In merito alla motorizzazione diesel, viste le limitate richieste da parte del mercato, questa non sarà più disponibile. Per quanto riguarda la gamma ed i prezzi, la versione Sol arricchirà il suo equipaggiamento con la Dock-in Station per lettore i-Pod senza alcun aumento di listino. La gamma sarà composta nel modo seguente: Aygo, Aygo Now, Aygo Sol. Aygo Now con il climatizzatore di serie sarà lanciata a 7.400€ (con rottamazione statale).(ore 16:06)