Milano – Anche Peugeot affianca gli incentivi statali iniziative complementari (destinate ad acquisti effettuati entro il 28 Febbraio) allo scopo i incrementare le vendite.
Di seguito le promozioni per tutti i modelli.
Gamma 107: tutte le versioni beneficiano di 1500 euro di incentivi governativi in caso di rottamazione, ai quali si aggiunge un contributo offerto da Peugeot e dal Concessionario a partire da 2.045 euro (in funzione della versione acquistata). Offerta valida fino al 22 febbraio. Gamma 207: le versioni con motore benzina 1.4 usufruiscono del contributo rottamazione di 1.500 euro pagato dallo Stato (per le versioni 16 valvole) o pagato da Peugeot (per quelle 8 valvole). Si aggiunge poi un contributo di Peugeot e del Concessionario a partire da 3.225 euro (in funzione della versione acquistata). Le versioni GPL rientrano negli incentivi per la rottamazione (1.500 euro) e in quelli previsti per l’acquisto di vetture con alimentazioni alternative (1.500 euro) per un totale di 3.000 euro. A questi si aggiunge un contributo Peugeot più Concessionario a partire da 3.425 euro (in funzione della versione acquistata). Le altre motorizzazioni non prevedono incentivi per la rottamazione, ma possono comunque beneficiare del contributo offerto da Peugeot e dal Concessionario a partire da 3.225 euro (in funzione della versione acquistata). Gamma 308: le versioni 1.6 HDi (escluse le versioni Feline) rientrano nei limiti previsti per l’incentivo governativo per la rottamazione di 1.500 euro, cui aggiungere quello offerto da Peugeot e dalla sua rete di vendita per un importo a partire da 4.850 euro (in funzione della versione acquistata). Le altre versioni non ricevono contributi dallo Stato, ma Peugeot e i Concessionari intervengono con un’offerta a partire da 3.500 euro (in funzione della versione acquistata) ai quali si aggiunge, in caso di permuta di un qualsiasi usato, la supervalutazione dell’usato, che ovviamente varia in funzione della vettura. Gamma 407: come per 308, le versioni con motorizzazione 1.6 HDi beneficiano del contributo governativo per la rottamazione di 1.500 euro e di quello di Peugeot e della sua rete di vendita a partire da 5.900 euro (in funzione della versione acquistata). Le altre motorizzazioni non rientrano nei parametri che lo Stato ha previsto per la rottamazione, per loro Peugeot e il Concessionario stabiliscono un incentivo a partire da 4.000 euro (in funzione della versione), più la supervalutazione, che ovviamente varia in funzione della vettura, in caso di permuta di un qualsiasi usato. Tutte queste operazioni evidenziano l’impegno del Marchio a favore di una mobilità ecosostenibile. Un impegno che da tempo trova la sua espressione concreta nella ricerca e nell’adozione di soluzioni tecniche pertinenti e rispettose dell’ambiente. Peugeot è oggi leader europeo incontrastato dei veicoli a bassi consumi e a basse emissioni di CO2: su sei auto vendute in Europa con emissioni inferiori a 120 g di CO2/km, una è una Peugeot.  (ore 16:00)