Torino – Secondo alcuni media americani nel piano presentato dalla Chrysler alla Casa Bianca sarebbero delineate con chiarezza le linee del piano di integrazione fra la Casa di Detroit e la Fiat per il mercato Usa.
Pare, infatti, che il Lingotto voglia costruire negli Stati Uniti due vetture Alfa Romeo: “Milano” e “Giulia”, ovvero le eredi rispettivamente della 149 e della 159.
La Milano verrà presentata in Europa e negli Usa nell’Aprile del 2010, mentre per quanto riguarda la Giulia, che avrà come la 159 una versione berlina e una sportwagon, bisognerà aspettare fino al 2011. Chrysler ha anche annunciato che probabilmente Fiat acquisterà da Daimler un altro 19% del suo capitale (pari a circa 200 milioni di dollari), portando i titoli in suo possesso dal 35 al 55% del capitale della casa di Detroit.
Per quanto riguarda gli scambi di motori e altre parti meccaniche tra le due case automobilistiche Torino contribuirà per le piccole e i motori ad esse destinati, mentre dal Michigan arriveranno i motori V6 Phoenix per la Giulia, la futura sport utility e di una nuova berlina alto di gamma che dovrà prendere il posto che fu della 166. (ore 12:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply