Roma – Aci e gli altri Automobile Club internazionali aderenti a EuroNCap hanno sviluppato un nuovo protocollo di test per l’analisi della protezione offerta dalle vetture che prevede che le auto vengano promosse a pieni voti solo se proporranno una dotazione completa di tutti i dispositivi di sicurezza attiva e passiva.
Tra le novità del nuovo protocollo figura l’introduzione di un nuovo crash-test per verificare gli effetti di un tamponamento sugli occupanti della vettura, con particolare attenzione al colpo di frusta. Riguardo al dispositivo elettronico della stabilità, potranno ambire alle 5 stelle EuroNCap soltanto i modelli che offrono l’Esp di serie sull’85% delle auto vendute e che comunque lo propongono almeno come optional sull’intera gamma. Delle 6 vetture testate nell’ultima indagine, 4 hanno conseguito il punteggio massimo di 5 stelle e 2 si sono fermate a 4 stelle. Tra quest’ultime la Subaru Impreza, penalizzata proprio dalla mancanza dell’Esp tra gli optional disponili in alcuni Paesi europei. (ore 12:54)

NO COMMENTS

Leave a Reply