Roma – L’amministratore delegato di Fs, Mauro Moretti, ha espresso la propria soddisfazione per il gradimento riscosso dall’Alta Velocità.
<<Con l’Alta Velocità – ha detto – abbiamo sottratto oltre il 40% per cento del traffico all’Alitalia. Anzi ci stiamo avvicinando verso il 50 anche se poi i dati, come si sa, ognuno li vede un po’ dalla sua parte. Oggettivamente le cose si vedono andando in treno , i treni sono pieni e andando in aereo sono un po’ più vuoti. Vogliamo sostenere questo nostro servizio cercando di farlo diventare il più popolare possibile. Ci siamo resi conto che è un servizio molto richiesto. Troveremo – ha detto – forme di promozione tariffarie ancora più vantaggiose. Oggi c’è uno sconto del 10% che abbiamo iniziato con il lancio del prodotto. Sulla seconda classe vogliamo dare l’opportunità di prendere il treno a più strati della popolazione. Fs vuole dare una parte dei posti della seconda classe nella logica del low cost, anche perché abbiamo treni importanti ogni treno ha 650 posti”. Quanto al problema della pulizia dei treni l’a.d. ha spiegato: <<Non esiste tanto per l’alta velocità, il problema vero è per gli altri treni. Lo riconosciamo e per questo abbiamo rifatto tutte le gare dei servizi di pulizia in questi giorni stiamo sono iniziate le aperture delle buste e speriamo, evitando conflitti di tipo amministrativo, entro marzo di dare alle prime cinque regioni le nuove gare>>. Dunque treni più puliti entro marzo per cinque Regioni: Lombardia, Liguria, Lazio, Campania e Puglia. Le altre entro Giugno.
Un’altra novità in merito ai treni “Frecciarossa” è chi per necessità hadovuto posticipare la partenza o ha perso il treno prenotato, da oggi può cambiare la propria prenotazione a tariffa standard direttamente sotto bordo, senza dover passare dalla biglietteria o dalle self-service. Il cambio della prenotazione è gratuito e può essere effettuato una volta sola nelle tre ore successive alla partenza del treno AV o AV Fast prenotato e entro le 24 ore successive per i clienti che hanno la tariffa flexi, nel rispetto delle regole attualmente previste per il cambio dopo partenza. Il cambio continua ad essere possibile anche nelle biglietterie, oltre che alle self-service di stazione. Prima della partenza del treno prenotato il cambio dei biglietti AV e AV Fast a tariffa standard può essere invece effettuato sino a due volte. In questo caso è possibile ottenerlo anche telefonicamente all’892021, sul web (www.ferroviedellostato.it) e nelle agenzia di viaggio. Il servizio sotto bordo è svolto negli speciali desk posizionati lungo le banchine dedicate ai treni AV o AV Fast, in concomitanza con la partenza dei Frecciarossa, ed e’ garantito dal personale specializzato di Trenitalia>>. (ore 10:40)