Torino – Una analisi della Jato Dynamics, azienda leader mondiale della ricerca nel campo auto motive, ha rivelato che le auto Fiat vendute nel 2008, sono quelle con emissioni più basse d’Europa, con una media di 133,7 grammi per km di Co2.
 Le emissioni di Co2 delle vetture Fiat erano risultate le più basse del Vecchio Continente anche nel 2007 (137,3 grammi per km). Nella classifica, Peugeot si stabilisce al secondo posto, l’unico altro costruttore che nella media delle proprie vetture vendute abbia ottenuto un dato inferiore a 140g/km, con una media di 138.1g/km. Citroen, sua sorella nel gruppo PSA, è al terzo posto con 142.4g/km, seguita da Renault (142.7g/km) e Toyota (144.9g/km). Tutte le protagoniste della top ten hanno ottenuto una riduzione sulle loro emissioni di CO2 rispetto al 2007. <<Valutando le emissioni nel contesto dei Brands più venduti in Europa, i posti nella top ten sono stati mantenuti dagli stessi costruttori del 2007>>, ha affermato David Di Girolamo, responsabile di JATO Consult. “BMW è stata eccezionale nell’ottenere la più grande riduzione nel corso di un anno su tutta la sua gamma, ma da un punto di vista olistico, è l’intera industria automobilistica ad aver fatto dei progressi significativi. La media della riduzione totale sul mercato è 5.3g/km, che in una piccola finestra di 12 mesi è qualcosa di cui l’industria può andare davvero fiera. JATO vuole sottolineare che i costruttori stanno ottenendo questi buoni risultati nonostante vi siano alcune condizioni avverse alla riduzione delle emissioni di CO2.  (ore 17:00)