Roma – Mahindra & Mahindra Ltd, attraverso un suo consorzio, ha raggiunto un accordo definitivo per l’acquisizione dell’intero pacchetto azionario della società Metalcastello SpA di Castel di Casio (Bologna) che da oltre mezzo secolo produce di ingranaggi per industrie di tutto il mondo.
La nuova acquisizione permetterà infatti alla divisione Systech di assistere meglio i suoi clienti in Italia, Gran Bretagna, Germania ed India nelle loro esigenze di componentistica per auto e rafforzerà la posizione del gruppo Mahindra come importante fornitore mondiale di componentistica.
Fondata nel 1952, la società Metalcastello SpA di Castel di Casio (Bologna) ha un fatturato annuo di circa 100 milioni di Dollari ed è uno dei maggiori produttori europei di ingranaggi. La sua produzione comprende ingranaggi ed alberi per le cambi e per altre componenti meccaniche. Fornisce in primo equipaggiamento la maggior parte dei produttori mondiali di trattori agricoli, fuoristrada e macchinari da costruzione. Il suo pacchetto azionario è attualmente controllato per il 15,3% dai dirigenti della stessa Metalcastello e per il restante 84,7% da investitori finanziari (il 66,5% del quale dal fondo patrimoniale privato Development Capital facente capo alla società italiana Alto Partners). Gabriele Pierotti, che vanta oltre trent’anni di esperienza nell’industria degli ingranaggi, manterrà la carica di amministratore delegato di Metalcastello SpA, affiancato dal suo staff di dirigenti. Mahindra Europe Srl è dal 2002 importatore ufficiale dei veicoli Mahindra in Europa, dove opera tramite distributori nazionali, occupandosi dell’importazione e dell’omologazione dei pick-up e dei fuoristrada prodotti in India da Mahindra & Mahindra, nonché dell’organizzazione dell’assistenza post-vendita. Sul mercato italiano la società si occupa, oltre che dell’importazione e del post-vendita, anche della distribuzione diretta alla rete dei concessionari. (ore 14:03)