Roma – Il ponte del 25 Aprile è stato solo un “assaggio” di quello che sarà l’intensificarsi del traffico sulle strade e autostrade italiane. Nonostante, infatti, la benzina abbia toccato livelli di costi inauditi, la società Autostrade per l’Italia nei sei giorni compresi tra domani 30 aprile e lunedì 5 maggio prevede, infatti, oltre 12 milioni di veicoli in circolazione sulla rete del gruppo. Le partenze saranno agevolate dal bel tempo e dalle temperature che si prevedono “quasi estive”  nonostante un inizio nuvoloso a centro-nord. Giovedì nel corso della giornata si vedranno un po’ di nuvole al centro-nord, accompagnate però da poche piogge. Poi, tra venerdì e domenica, l’alta pressione garantirà sole e caldo fuori stagione su tutta Italia, con temperature pomeridiane quasi ovunque superiori a 20 gradi e qualche punta fino a 28-30 gradi.
Infatti, il primo Maggio si aprirò la stagione balneare in molte regioni italiane con il 70% degli stabilimenti balneari pronti ad accogliere turisti e residenti.
Quanto alle partenze, oggi sarà giornata da “bollino rosso” sulle strade italiane dalle ore 14:00 alle ore 22:00 e domani sarà lo stesso, ma dalle ore 6:00 alle ore 14:00. Il bollino rosso è poi previsto anche domenica 4 maggio dalle ore 14:00 alle ore 22:00 e lunedì 5 maggio dalle ore 6:00 alle ore 14:00.
Previsto l’arrivo di molti turisti stranieri da Austria, Svizzera, Germania in concomitanza con la festività dell’ Ascensione (celebrata il giovedì) e dalla Francia, con aumento del traffico ai valichi di Frontiera. La circolazione sarà agevolata dalla completa rimozione dei canteri di lavoro e dal divieto di circolazione dei mezzi pesanti mercoledì 30 aprile ore 16:00-22:00 e  giovedì 1 e domenica 4 ore 8:00-22:00.
In occasione del ponte del primo Maggio anche il gruppo Fs ha deciso di adeguarsi mettendo a disposizione dei viaggiatori altri 12 treni straordinari, che si aggiungono alla quotidiana offerta di circa 500 treni nazionali (Eurostar, Intercity, Espressi, ecc) e ai quasi 8.000 treni regionali. Nel contempo, in previsione di un ulteriore flusso di circa un milione di viaggiatori, saranno potenziati i servizi di informazione e assistenza nelle principali stazioni e il presidio di tutte le sale operative centrali e territoriali. Per il consueto appuntamento con il concerto romano dell’1 maggio, invece, come è già avvenuto lo scorso anno, non saranno effettuati né treni, né sconti speciali. I viaggiatori potranno usufruire dell’offerta ordinaria, acquistando i biglietti presso i normali canali di vendita. Informazioni sono disponibili in stazione, nelle agenzie di viaggio, sul sito www.ferroviedellostato.it e telefonando al call center 892021.  (ore 10:00)