Torino – Nuovo accordo in Europa dell’Est per Fiat Auto. Il Lingotto, infatti, ha annunciato di avere siglato un memorandum d’intesa con il ministero dell’Economia e dello Sviluppo Regionale Serbo per l’acquisizione dello stabilimento Zastava a Kragujevac, in Serbia, situato 140 chilometri a sud-est di Belgrado
In base al Memorandum verranno costituiti dei gruppi di lavoro comuni per esaminare in maggior dettaglio i diversi aspetti dell’iniziativa. Se sarà ritenuto fattibile, le due società sottoscriveranno un accordo definitivo nei prossimi mesi.
Sergio Marchionne, amministratore delegato del Gruppo Fiat e di Fiat Group Automobiles, ha commentato: <<Questa iniziativa rappresenta un ulteriore passo avanti nella strategia di Fiat Group Automobiles finalizzata a supportare le sue aspettative in termini di crescita e volumi. Arriva dopo numerose alleanze mirate e partnership raggiunte negli ultimi quattro anni con primari costruttori automobilistici e fornitori. Inoltre, dimostra la nostra fiducia nella Serbia, la sua industria, le sue competenze manageriali e l’abilità dei suoi lavoratori, senza dimenticare lo stesso mercato automobilistico Serbo, che consideriamo un’estensione integrale del nostro mercato domestico. 54 anni fa, Fiat e Zastava firmavano un accordo per la costruzione di una fabbrica a Kragujevac dove oggi viene prodotta la Fiat Punto. Noi crediamo che, insieme a Zastava,abbiamo giocato un ruolo chiave nello sviluppo dell’industria automobilistica Serba, sia da un punto di vista produttivo che tecnologico. Siamo orgogliosi del fatto che molti ingegneri e tecnici Serbi siano stati formati alla Fiat in Italia e in Serbia>>. (ore 13:00)