Torino – Standard & Poor’s ha annunciato di avere rialzato il rating di Fiat a Investment Grade. In sostanza il rating sul debito a lungo termine di Fiat passa da “BB+” a “BBB-“ e quello a breve termine da “B” a “A3”. L’outlook è stabile. Tanta la soddisfazione in casa Fiat.
Sergio Marchionne, a.d. del Gruppa ha dichiarato in merito: <<La decisione di Standard & Poor’s di riportare il rating di Fiat e di CNH al livello di “investment grade” è per noi motivo di grande orgoglio perché premia il lavoro fatto per raggiungere i risultati odierni. Tutti gli obiettivi che ci eravamo posti sono stati ottenuti e in qualche caso anche superati. La promozione di Standard & Poor’s segue quella analoga da parte di Fitch a giugno dell’anno scorso, ci sprona a rafforzare l’impegno per raggiungere i target molto importanti che abbiamo fissato per il futuro>>. (ore 10:45)