Detroit – Fritz Henderson, nuovo Ceo di General Motors, non ritiene inevitabile la bancarotta per il colosso di Detroit.
Henderson ha precisato che ci saranno piu’ tagli di posti di lavoro e chiusure di impianti per fare fronte alla richiesta del Governo di agire entro la scadenza fissata.
Intanto si è appreso che un alto membro della Casa reale di Abu Dhabi ha manifestato per la prima volta pubblicamente interesse per una partecipazione nella Opel. Questa, controllata dalla GM, sull’orlo del fallimento, cerca un investitore privato, come sollecitato, nei giorni scorsi, proprio a Ruesselsheim, dalla cancelliera Merkel. L’emirato di Abu Dhabi ha di recente annunciato l’ingresso nella tedesca Daimler con l’acquisizione di una quota del 9,1%. 
E sempre in tema di “salvataggi sul fil di lana”, Saab ha annunciato che ci sono oltre venti soggetti interessati all’acquisto del marchio automobilistico. Il gruppo svedese cerca un compratore per uscire dall’amministrazione controllata entro giugno. Fra i potenziali acquirenti: case svedesi, internazionali e istituti finanziari. (ore 15:00)