Roma – Il Gruppo Autostrade per l’Italia ha previsto che in occasione delle imminenti vacanze pasquali sulla sua rete circoleranno tra domani e il 14 Aprile, circa 16 milioni di veicoli.
Tra le mete preferite degli italiani in viaggio, secondo la società Autostrade, ci sono i paesi di origine, le località di montagna e di villeggiatura, le città d’arte. I flussi saranno intensi, in particolare, in direzione della Capitale, per i numerosi turisti e pellegrini che parteciperanno alle tradizionali celebrazioni religiose. Atteso anche l’arrivo di turisti stranieri provenienti dai Paesi confinanti, Austria, Francia, Svizzera e Slovenia con un aumento del traffico ai Valichi.
Le massime concentrazioni di traffico sono previste giovedì 9 e venerdì 10 Aprile (pomeriggio-sera) e lunedì 13 (sera) e martedì 14 Aprile (intera giornata).
Per agevolare gli spostamenti, i mezzi pesanti non potranno circolare: venerdì 10 Aprile: dalle 16:00 alle 22:00; sabato 11, Pasqua e Lunedì di Pasquetta: dalle 08:00 alle 22:00; martedì 14 Aprile: dalle 08:00 alle 14:00. Rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non sarà ridotto il numero di corsie.
Un sistema di 1.197 pannelli a messaggio variabile permette l’indicazione real-time delle notizie sull’evolversi del traffico che vengono diramate attraverso i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI e mediante il circuito Infomoving, con 113 schermi in 98 Aree di Servizio e 15 Punto Blu. La Polizia Stradale assicurerà il controllo della circolazione ed il rispetto delle norme, con pattuglie dislocate nei tratti a maggior indice di traffico. Prima di mettersi in viaggio è opportuno informarsi sulle condizioni di viabilità, chiamando il Centro Informazioni Autostrade (840-04 21 21) e il numero verde del CCISS 1518, o consultando le pag. 647-649 di Televideo o il sito internet www.autostrade.it.  (ore 19:00)