Roma – Gm nel 2012 immetterà sul mercato Puma (Personal Mobility and Accessibility) un veicolo nato per gli spostamenti metropolitani dall’accordo tra Gm e Segway. Segway è un’azienda conosciuta grazie al Ginger, un monopattino auto-bilanciante con due motori elettrici alimentati a batterie. Puma, la versione evoluta del Ginger,è anch’esso a due ruote ma è diventato biposto. Su questo innovativo veicolo si viaggia seduti , ma con uguale principio basato sul giroscopio per l’equilibrio e la direzione. Grazie ai suoi due motori elettrici raggiunge una velocità massima di 56 km/h ed ha un’autonomia di una sessantina di chilometri, tra una ricarica e l’altra. Il Puma al bisogno potrà appoggiarsi su due piccole ruote supplementari che agevoleranno la salita e la discesa dal mezzo.  Queste sono caratteristiche tecniche che dovrebbero renderlo di più facile regolamentazione rispetto al Ginger, rivelatosi troppo veloce per muoversi su un marciapiede e troppo lento per i trasferimenti su strada pubblica. Al momento Puma è ancora un prototipo che viene testato sulle strade newyorkesi ma entro fine anno sarà costruito un esemplare nella veste definitiva.(ore 10:12)