Roma – Hyundai impegnata da anni nello sviluppo della propulsione ibrida ha sviluppato un prototipo di un’ ibrida plug-in: la Blue Will, una 4 posti e 4 porte dotata di un’autonomia a emissioni zero di 65 Km e  ricaricabilità delle batterie direttamente dalla rete domestica. La propulsione è affidata a un motore elettrico da 136 cv, alimentato da batterie al litio-polimeri supportate da un motore termico a iniezione diretta di benzina da 152 cv. Quest’ultimo non è collegato alle ruote ma a un generatore e si avvia automaticamente quando il livello di carica delle batterie si abbassa sotto la soglia prevista.  La Blue-Will adotta pannelli fotovoltaici semitrasparenti sul tetto per alimentare la ventilazione interna con l’auto posteggiata sotto il sole ed ha un generatore “termoelettrico” che trasforma in energia elettrica parte di quella termica contenuta nei gas di scarico. Il prototipo Blue-Will non preannuncia la disponibilità sul mercato di un modello simile in tempi brevi.(ore 12.30)