Detroit – Secondo la Associated Press, General Motors e Chrysler potrebbero ricevere un nuovo prestito federale rispettivamente da cinque miliardi e 500 milioni di dollari. Gm ha già ricevuto 13,4 mld di dollari in prestiti governativi, mentre Chrysler ha avuto 4 mld. 
Ma non è tutto. Nel tentativo di evitare la bancarotta, General Motors potrebbe, entro il primo Giugno chiudere alcuni impianti ed eliminare alcuni modelli. I tagli, secondo le fonti, potrebbero consentire a Gm di tornare all’utile sul mercato americano con vendite pari anche a solo 10 milioni di veicoli, contro gli 11,5-12 milioni previsti dalla casa di Detroit a Febbraio. Nel 2008 le vendite sono state pari a 13,2 milioni (-18%).  (ore 14:13)