Roma – Dopo auto e ciclomotori arrivano gli incentivi anche per le biciclette.
Il ministero dell’Ambiente, infatti, ha riservato uno sconto del 30% fino ad un massimo di 700 euro, a chi acquisterà una bicicletta nel corso dell’anno. La misura, compresa nel pacchetto di interventi statali a sostegno del mercato delle due ruote, prevede un fondo di 8.750.000 euro da erogare nel corso del 2009 (comprese le bici elettriche a pedalata assistita), senza obbligo di rottamazione, oppure un ciclomotore Euro 2 termico o elettrico (in questo caso con obbligo di rottamazione di un ciclomotore omologato Euro zero o Euro 1).
<<Per la prima volta potranno beneficiare degli incentivi anche coloro che acquisteranno le bici normali – ha commentato Antonio Dalla Venezia, presidente della Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab) – quelle che vanno avanti grazie alla sola forza muscolare e che fanno spostare ogni giorno migliaia di persone o consentono loro di fare cicloturismo, un business assolutamente ecocompatibile>>. (ore 17:00)