Milano – Tutti al mare…a mostrar le chiappe chiare. E conseguenti estenuanti code in autostrada, di treni affollati, aeroporto nel caos, compagnie di navigazione assaltate da richieste in crescendo. Nove milioni di italiani si sono messi in viaggio per raggiungere le mete turistiche scelte.
Autostrade per l’Italia ha annunciato traffico da “bollino rosso” per la mattina e il pomeriggio di oggi in direzione Sud ma un primo assaggiolo si è  avuto ieri pomeriggio, quando si è cominciato a registrare traffico in aumento soprattutto verso le coste. Domani, domenica, altro “bollino rosso”, previsto per la mattinata. Ed è solo l’inizio perché sabato prossimo 8 agosto si attende addirittura il “bollino nero”. 
Per questo fine settimana sulle strade italiane circoleranno circa 8 milioni di veicoli (previsioni dell’Anas) mentre oltre un milione saranno gli italiani che sceglieranno di viaggiare in treno. I Frecciarossa registrano già verso il tutto esaurito e secondo le previsioni di Ferrovie dello Stato a fine estate saranno almeno 20 milioni i vacanzieri che avranno preferito il treno all’auto. Ma secondo l’Osservatorio di Milano saranno 2 milioni in meno gli italiani che partiranno ad agosto rispetto l’anno scorso: passando da 14 a 12 milioni. A tutti questi si sommano gli italiani che hanno optato per l’aereo. E non sono pochi: oltre 300 mila passeggeri si metteranno in fila agli imbarchi di Malpensa e Linate. La Sea, la società che gestisce i due aeroporti annuncia il picco di afflusso per domani, domenica, quando nel sistema aeroportuale milanese transiteranno complessivamente 102.000 passeggeri di cui 72.000 a Malpensa. Anche se la giornata con il numero più alto di decolli e atterraggi è stata ieri, venerdì, con 895 movimenti.
L’automobile rimane il mezzo preferito. A chi si mette alla guida si raccomanda prudenza: niente alcolici e farmaci; non esagerare con fumo, caffé e pasti pesanti. La Fondazione Ania per la Sicurezza stradale consiglia di <<bere molta acqua, rispettare i limiti di velocità, fermarsi quando si è stanchi per almeno un quarto d’ora e mantenere un comportamento di guida corretto>>. L’Ispettorato di vigilanza per le concessioni autostradali (Ivca) di Anas, in collaborazione con Adoc e Codacons, ha lanciatoto l’iniziativa “In viaggio con voi”, una serie di azioni per vigilare e migliorare le condizioni dell’intera rete autostradale nel mese di agosto.
Il Viminale ha riunito il Centro nazionale di coordinamento in materia di viabilità, garantendo maggiore visibilità delle 1.500 pattuglie schierate ogni giorno, intensificazioni dei controlli con gli etilometri, lungo gli itinerari e nei luoghi di ritrovo dei giovani, pattuglie della polizia giudiziaria nelle aree di servizio autostradali, aumento degli autovelox e dei tutor per un maggior controllo della rete, un opuscolo contenente consigli e informazioni sul codice della strada in cinque lingue, reperibile presso caselli autostradali, autogrill, porti, aeroporti e stazioni. Obiettivi puntati anche su quanti viaggiano in treno. Nelle maggiori stazioni sarà distribuita una brochure (con la traduzione in inglese) con consigli e informazioni utili.
Da parte sua il ministro degli Esteri, Franco Frattini, in un video visibile sul sito ministeriale, invita a segnalare i propri spostamenti alla Farnesina. Un gesto che si può fare anche attraverso un sms, spiega Frattini, e che permette di viaggiare in maggiore tranquillità ed essere raggiunti in caso di emergenza. (ore 10:30)