Manchester – Ryanair ha deciso di sopprimere, o spostare nove, dieci tratte che partono e arrivano dall’aeroporto di Manchester (441.000 abitanti, capoluogo dell’omonimo distretto metropolitano con status di city e della contea metropolitana inglese della Greater Manchester). La conseguenza è che saranno contestualmente soppressi nello scalo 600 posti di lavoro. Secondo la compagnia aerea irlandese low cost la causa della decisione è da attribuire direttamente all’aeroporto di Manchester che si è rifiutato di abbassare le tasse imposte alle compagnie per l’utilizzo dello scalo. In tutto sono 44 i voli Ryanair su Manchester che saranno soppressi dall’1 Ottobre, con la perdita di circa 60 mila passeggeri all’anno. Alcuni dei voli soppressi saranno destinati ad altre città del nord dell’Inghilterra. Ryanair dall’Italia vola verso Manchester da Bergamo e Cagliari. (ore 09:30)
NELLA FOTO: il piazzale esterno dell’aeoporto di Manchester.