Milano – La nuova Fiat 500C, via Montenapoleone e l’estate milanese. Fino al 30 Settembre la via per eccellenza del quadrilatero della moda ospiterà l’iniziativa “Per fare un albero”, nata da un’idea del Comune di Milano – Assessorato al Design, Eventi e Moda in collaborazione con Fiat Automobiles. Venti strutture in vetroresina a forma di Fiat 500C, realizzate dal designer Fabio Novembre in scala 1:1 e contenenti alberi di diverse forme e dimensioni, verranno infatti collocate in via Montenapoleone per colorare e rendere più vivibile l’estate nel capoluogo lombardo. <<Grazie alla collaborazione tra il Comune di Milano e Fiat, e alla creatività di Fabio Novembre – commenta l’assessore Giovanni Terzi – la via milanese per eccellenza, conosciuta in tutto il mondo come spazio privilegiato della moda, diventa, da oggi, immagine di una città aperta anche ad agosto. Uno spazio cittadino dove design, produttività e impegno imprenditoriale, fanno squadra per garantire un servizio a tutti>>.
Le originali creazioni di “Per fare un albero” troveranno poi spazio, dopo via Montenapoleone in altri luoghi della città, per mantenerla viva durante tutti i mesi dell’anno.  Il progetto, inoltre, interpreta perfettamente i valori e il dna della Fiat 500C: simpatica, innovativa, friendly, vicina alla gente e soprattutto “ecologica”, come dimostrano i suoi motori rispettosi dell’ambiente (sono tutti omologati Euro5) e l’innovativo sistema “Start&Stop” che gestisce lo spegnimento temporaneo del motore e il suo successivo riavvio.
<<La nuova vettura conferma l’impegno di Fiat Automobiles nel campo della tutela ambientale e della mobilità sostenibile – dichiara Maurizio Spagnulo, responsabile comunicazione Fiat Automobiles – Un impegno concreto che costituisce per il marchio Fiat una direttrice fondamentale per la creazione e il miglioramento costante dei suoi prodotti, tanto da poter vantare la gamma più ecologica d’Europa (133,7 g/km è il valore medio più basso di emissioni di CO2 sulle vetture Fiat vendute nel 2008) e l’indiscussa leadership nel campo delle vetture di primo impianto a metano. Senza dimenticare che Fiat è il primo e unico costruttore ad offrire con la linea ecologica “Natural Power” un’ampia gamma di veicoli con doppia alimentazione, metano-benzina, capace di rispondere alle esigenze di mobilità di una vasta categoria di clienti>>.
Non ultimo, sempre mirato alle reali necessità della gente, l‘impegno di Fiat prevede la riduzione delle emissioni anche attraverso l’introduzione di nuovi motori come i rivoluzionari Multiair o i Multijet di seconda generazione; nuove tecnologie come lo “Start&Stop”; nuove applicazioni come “eco:Drive”, l’innovativo software che – attraverso la porta Ubs – consente di analizzare lo stile di guida dell’automobilista aiutandolo a ottimizzare il comportamento in termini di consumi e quindi di emissioni.
Il progetto “Per fare un albero” è stato seguito da MC2, centro media del Gruppo Fiat, e da Kinetic Italia, agenzia del gruppo Wpp, specializzata nell’ideazione e realizzazione di campagne di comunicazione out of home.
Fabio Novembre citando Munari  <<Per fare un albero… ci vuole l’esplosione lentissima di un seme – spiega – se quello è un processo inevitabilmente lento, i nostri gesti possono essere molto veloci. E noi lo siamo stati, con il Comune di Milano e con Fiat, immaginando una piccola soluzione al bisogno di verde di questa città che facesse pensare e sorridere. Credo che gli alberi siano i nostri veri angeli custodi, non esseri soprannaturali con le ali, ma solidi compagni di vita che producono ossigeno. Gli alberi e le automobili, che sempre di più si contendono il nostro paesaggio urbano, si sono fusi in un unico oggetto per diventare il simbolo di un nuovo modo di vivere il nostro tempo. Milano e Fiat 500 testimoniano ancora una volta il proprio impegno in questa direzione>>. (ore 13:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply