Torino – Magneti Marelli e Faam, azienda leader nella produzione di accumulatori per avviamento e industriali per autotrazione, hanno sottoscritto un accordo per lo sviluppo, produzione e commercializzazione di batterie innovative al litio per autotrazione e relativi sistemi di controllo e gestione (Bms, Battery management system). L’accordo prevede lo sviluppo congiunto dei prodotti e la loro commercializzazione entro la seconda metà del 2010. Faam metterà a disposizione la propria competenza e leadership tecnologica nei sistemi di accumulo di energia ad uso industriale ed automotive. Magneti Marelli condividerà le proprie competenze nell’integrazione di sistemi complessi, in particolare nell’elettronica di controllo e potenza e nei sistemi di accumulo e recupero dell’energia quali ad esempio il Kers (sviluppato da Magneti Marelli per la Formula 1), in cui vengono integrati in un ambiente ad alte sollecitazioni componenti ad alta tecnologia quali motogeneratore, sistema elettronico di conversione dell’energia, batterie e sistema di monitoraggio e controllo delle batterie.
L’intesa mira a costituire un’offerta competitiva e di alto contenuto tecnologico in un settore che riveste una importanza strategica primaria nello scenario della mobilità sostenibile del prossimo futuro e nell’area della propulsione ibrida ed elettrica. Le nuove batterie al litio per autotrazione e relativi Bms  di Magneti Marelli e Faam sono destinati all’area dei trasporti e della mobilità in senso allargato, rivolgendosi al mondo dell’auto, delle moto, dei bus e dei veicoli industriali, dei camper, della nautica e al segmento dei produttori di mezzi industriali ed agricoli, come ad esempio carrelli elevatori, trattori agricoli, macchine e mezzi per la logistica e per la pulizia delle industrie.
La partnership è inoltre aperta a stabilire ulteriori collaborazioni con realtà internazionali di eccellenza nel settore e guarda con interesse allo sviluppo di attività e progetti che rientrino nell’ambito delle iniziative e degli indirizzi governativi nell’ambito della politica energetica e della ricerca.
<<In un sistema della mobilità che è destinato a cambiare profondamente sulla spinta dei nuovi scenari globali – afferma Eugenio Razelli, amministratore delegato di Magneti Marelli – questo accordo punta a fornire soluzioni innovative in risposta alle nuove sfide tecnologiche dei mezzi di trasporto e dei propulsori sostenibili, come ad esempio i motori ibridi ed elettrici. Nasce quindi una nuova partnership tra due imprese chiave della filiera automotive italiana, aperta ad integrare le migliori tecnologie a livello globale, in grado di offrire competenze e tecnologie di alto livello nel settore delle batterie per autotrazione>>.
<<Da oltre 20 anni il Gruppo Faam è impegnato nella ricerca e sviluppo di soluzioni innovative sul tema della mobilità – afferma Federico Vitali, presidente del Gruppo Faam – L’accordo con è per noi un mettere a disposizione il nostro know-how ed entrare a far parte del network globale per lo sviluppo dei sistemi di trazione elettrica nei veicoli stradali. Oggi, finalmente c’è la consapevolezza che il veicolo elettrico è una realtà: le batterie al Litio, per caratteristiche e prestazioni ne costituiscono il genoma. Con l’accordo sottoscritto, vogliamo essere partner di riferimento delle case costruttrici di automobili e veicoli industriali nel mondo>>. (ore 18:30)
Nella foto: Federico Vitali ed Eugenio Razelli.