Industria, fatturato in aumento

Industria, fatturato in aumento

0 5

Roma – Il fatturato dell’industria in Luglio ha fatto registrare un aumento dello 0,7% rispetto a Giugno quando era sceso dell’1,6%; anche gli ordinativi hanno fatto registrare nun rialzo passando a +3,2% su base mensile dal +2,6% di Giugno. I datii sono stati resi noti dall’Istat che ha precisato che  su base annua, cioé rispetto a Luglio 2008, sia il fatturato sia gli ordinativi hanno mostrato il segno meno, rispettivamente del 21,7% e del -23,2%. I dati degli ordinativi sono stati espressi in termini grezzi, quelli del fatturato sono stati corretti per gli effetti di calendario. Tra i vari comparti, il fatturato degli autoveicoli ha segnato a Luglio un calo del 25% annuo, mentre gli ordinativi sono scesi del 21,8%.
L’Istata ha anche segnalato un primo semestre difficile per le esportazioni italiane. Tra Gennaio e Giugno il dato in valore risulta in calo del 24,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Un andamento dovuto a consistenti riduzioni dei flussi sia verso i Paesi Ue (-26,9%) sia, in misura lievemente più contenuta, verso i Paesi extra Ue (-20,2%). Tutte le ripartizioni territoriali hanno registrato flessioni delle esportazioni, con riduzioni superiori alla media nazionale per quella insulare (-46%, dovuta in gran parte alla riduzione del valore delle vendite all’estero di prodotti petroliferi raffinati) e per quella meridionale (-28,8%). Cali piu’ contenuti sono stati registrati, invece, dal Nord-Ovest (-23,9%), dal Nord-Est (-23,4%) e dall’Italia Centrale (-18,5%). Dal punto di vista congiunturale, il secondo trimestre dell’anno ha evidenziato un andamento negativo dell’export in tutte le ripartizioni, a eccezione dell’Italia meridionale e insulare (+1,2%). Le flessioni risultano particolarmente rilevanti per Italia nord-orientale (-5,2%) e per l’Italia nord-occidentale (-4,6%). Un po’ meglio hanno fatto le regioni dell’Italia centrale (-2,4%). (ore 09:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply