Bruxelles – La Commissione Europea ha riconosciuto ufficialmente l’impegno di Volkmann & Rossbach Italia, inserendola fra i firmatari della Carta europea della sicurezza stradale, con lo scopo di contribuire a raggiungere il traguardo comune di salvare 25.000 vite umane.   Il riconoscimento è giunto grazie al progetto avviato dall’impresa di monitoraggio settimanale degli incidenti motociclistici, in costante aggiornamento sul sito ed inviato tramite newsletter ad un database di contatti composto da giornalisti, dirigenti della pubblica amministrazione, enti di gestione delle strade,  associazioni sensibili al tema.
<<L’apprezzamento espresso dalla Commissione Europea ci incoraggia a continuare il nostro lavoro di sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale – ha detto Roberta Franceschetti, direttore marketing di Volkmann&Rossbach Italia – Ogni impresa deve assumere precise responsabilità verso la società. E la sicurezza stradale è una delle grandi “emergenze” dei nostri tempi. Per questo siamo onorati di poter rispondere all’appello della Carta europea e di contribuire a ridurre il numero di vittime degli incidenti stradali>>.
L’iniziativa intende puntare l’attenzione sugli utenti delle due ruote, spesso trascurati, rispetto ad auto e veicoli pesanti, dalle norme relative alla sicurezza stradale. La rassegna prevede la segnalazione di tutte le notizie apparse su siti, motori di ricerca e portali web e viene pubblicata settimanalmente online, insieme a un file excel contenente lo storico degli incidenti.  Volkmann&Rossbach Italia, si impegna così a portare avanti la diffusione della cultura e delle buone pratiche sulla sicurezza e a sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche ad essa inerenti.
La Carta europea della sicurezza stradale è un invito della Commissione europea a intraprendere azioni concrete, a valutare i risultati e a informare costantemente la società sulla primaria necessità di ridurre il numero di vittime degli incidenti stradali. La Commissione europea svolge un ruolo importante nel lavoro che si realizza in tutta Europa per aumentare la sicurezza stradale. L’intenzione è quella di fornire a tutti gli attori (istituzioni, associazioni e imprese) la possibilità di condividere idee e progetti nell’ambito europeo, in modo tale che possano imparare gli uni dagli altri ed escogitare nuove idee per migliorare la sicurezza stradale in Europa. In cambio, la Carta europea della sicurezza stradale offre il riconoscimento in tutta Europa delle associazioni, enti, imprese firmatarie; in più, divulga nell’ambito europeo le azioni che queste ultime desiderano portare a termine a favore della sicurezza stradale. (ore 18:00)