Milano – A due anni di distanza dalla prima edizione, il cui successo è stato sancito da migliaia di visitatori arrivati da tutta Europa, la più importante mostra motociclistica italiana riapre  i battenti a Milano. Nuovi il tema principale, i modelli esposti e gli eventi collaterali. Nuova anche la sede e niente biglietto di ingresso per il pubblico: <<Basta la passione>> dicono gli organizzatori
Il Mad torna e lo fa in modo originale, grazie a un rinnovato filo conduttore, a nuove motociclette, ad una prestigiosa sede e all’affiancamento di affascinanti e inedite mostre collaterali, che si alterneranno dal 7 ottobre, data di apertura di Moto Arte Design, a fine dicembre 2009.
Il tema del nuovo Mad è assolutamente intrigante. In un luogo cosÏ architettonicamente attuale, il nuovo polo di Milanofiori Nord, viene presentato un percorso che va oltre il trascorrere del tempo. Gli organizzatori (la Cmm di Giovanni Cabassi) hanno mischiato le carte, confondendo i periodi storici e privando la visione di quella consecuzione temporale cui siamo generalmente abituati visitando una mostra.
Quindi non un percorso “da…a”, ma un’immersione “Nel”. Nelle forme, nelle linee, negli accostamenti cromatici; cercando di capire quale fosse la visione giunta alla mano del designer, in seguito diventata metallo lavorato, fibra avvolgente, espressione e somma di velocit‡ e pensiero. La decisione di abolire il tempo cronologico deriva dal fatto che le motociclette in esposizione hanno anticipato il loro periodo con coraggio a volte rivoluzionario. Questo Ë l’aspetto che le accomuna. Paradossalmente molte di loro potrebbero essere progettate solo domani.
Due le direttive, distinte da altrettanti colori: blu dove le linee dello stile hanno maggior peso e rosso quando Ë la tecnica che prova a reinventarsi.
La prima delle mostre monotematiche, che da quest’anno saranno affiancate al Mad, è dedicata ai 50 anni della Paton. Un tributo dovuto a un grande padre, il Pep, un grande figlio, il Robi, una passione assoluta e una volont‡ senza limiti. Attraverso 20 splendidi modelli che rappresentano l’intera produzione dalla nascita ad oggi,la mostra ripercorre l’eroica avventura di un Davide che ha osato sfidare i Golia del motociclismo sportivo. E che ha vinto.
Il Mad si svolgerà dal 7 ottobre 2009 a Milanofiori Nord (di fronte al Forum di Assago)
Piazza degli Incontri – Edificio U7, Sala B. Orari: da martedÏ a venerdÏ dalle 15.00 alle 20.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00. Ingresso libero. (ore 13:00)
Nella foto: panoramica del complesso di Milanofiori Nord.