Roma – Commentando i risultati del terzo trimestre, Roberto Colaninno, presidente di Alitalia, ha detto: <<Il risultato operativo registrato da Alitalia nel terzo trimestre non è stato un pareggio ma un utile operativo per 15 milioni, un dato straordinariamente positivo anche per la situazione del mercato, che nel traffico aereo è molto negativa. Certo, sono soddisfatto, ma il risultato deve essere consolidato. Sappiamo bene che ci restano ancora molte cose da fare. Di alcune cose siamo soddisfatti, di altre poco soddisfatti di altre non siamo soddisfatti. La capacità che Alitalia sta dimostrando di far fronte a uno scenario di mercato di grande difficoltà – ha concluso Colaninno – prova la validità dell’operazione industriale e dell’investimento fatto dagli azionisti. Le sfide che abbiamo davanti sono ancora molte e complesse ma oggi sappiamo di avere i mezzi per affrontarle>>.
Se si confrontano i dati del trimestre 2009 quelli del 2008, quando Alitalia registrò una perdita del primo trimestre di 210 milioni e un rosso di 63 milioni del secondo trimestre, si capisce perché Colaninno sia soddisfatto, anche alla luce di una restante perdita operativa di 258 milioni di euro nei nove mesi.
<<Essere riusciti a superare la previsione di pareggio di bilancio del trimestre, conseguendo un risultato operativo positivo per 15 milioni di euro, rappresenta un risultato per noi rilevante – ha dichiarato poi l’amministratore delegato Rocco Sabelli – che premia sia le scelte strategiche che l’impegno posto in campo da tutte le persone di Alitalia, alle quali va il mio ringraziamento>>. (ore 13:15)

Nella foto: Roberto Colaninno.