Roma – Alitalia è a buon punto relativamente alla cessione degli asset della vecchia compagnia. Lo ha reso noto il commissario straordinario Augusto Fantozzi che ha annunciato la cessione di Atitech e la quasi vendita di Ams.
<<Abbiamo venduto la compagnia per 1,52 mld e la prossima settimana incasseremo la 1/a rata di questo prezzo – ha detto il commissario straordinario- Abbiamo venduto Alitalia Cargo e quasi tutti gli aerei, molti dei quali erano all’estero e dunque ci costavano molto, circa 60 mln complessivi. Mancano da vendere -conclude- circa 20 aerei MD80 che sono in Italia>>.
Intanto da Parigi il d.g. di Air France Klm Pierre-Henri Gourgeon si è detto <<soddisfatto della collaborazione con Alitalia che segue la sua tabella di marcia. Stiamo lavorando molto con Alitalia – ha aggiunto il d.g. francese – e Alitalia sta seguendo la sua tabella di marcia. I risultati annunciati di recente sono corretti. Siamo soddisfatti della collaborazione>>.
ADR – Grazie al consolidamento della ripresa di Alitalia-Cai su Fiumicino, Adr ha chiuso il terzo trimestre con un utile di 19,3 mln dopo le perdite registrate nei primi sei mesi, trainando così il risultato dei 9 mesi a un utile di 4,2 mln. I ricavi del gruppo nel terzo trimestre sono stati pari a 157,2 mln grazie alla crescita del traffico con un +9,8% della componente passeggeri rispetto al trimestre precedente. (ore 17:30)