Roma – Nel corso della presentazione delle nuove rotte che Ryanair aprirà da Roma Ciampino per Cracovia e Siviglia (da Marzo 2010), l’ad della compagnia low cost, Michael O’Leary ha afferemato: <<Ci aspettiamo di superare Alitalia il prossimo anno per diventare la compagnia aereo numero uno d’Italia. Il traffico in Italia di Ryanar nel 2009  – ha aggiunto – è aumentato del 22% a 18 milioni di passeggeri in un anno in cui si prevede che il traffico di Alitalia diminuisca del 23% a 18 milioni di passeggeri>>. E ai giornalisti che gli chiedevano un consiglio da dare al presidente di Alitalia, Roberto Colaninno, per risollevare la compagnia di bandiera italiana, l’a.d. ha risposto: <<Colaninno dovrebbe ritirarsi e volare con noi che è meno costoso>>.
Ma a ridimensionare tanta sicumera l’assessore regionnale del Lazio, Giuseppe Parroncini, ha dichiarato:<<Ryanair si rassegni, la Regione Lazio è per la drastica riduzione dei voli a Ciampino. Il signor O’Leary faccia un giro a Ciampino e provi a chiedere agli stessi abitanti – ha aggiunto respingendo le affermazioni dell’ad di Ryanair, secondo cui lo scalo puo’ continuare a sopportare l’attuale mole di voli – se il problema del rumore esiste o meno. Se poi non fosse ancora convinto, puo’ sempre studiare i documenti ufficiali>>. (ore 19:00)
Nella foto, Michael O’Leary.