Roma – Il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Altero Matteoli, ha differito ad altra data gli scioperi indetti sindacati di settore per mercoledì 25 Novembre e riguardanti il personale Alitalia-Cai. <<Il provvedimento – si legge nella nota ufficiale del ministero – si è reso necessario ed urgente allo scopo di evitare un pregiudizio grave ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito>>. Nello specifico, sono stati differiti lo sciopero della durata di 4 ore (dalle 10 alle 14), dei piloti AirOne indetto da Fit-Cisl, Uiltrasporti e Uglta; lo sciopero del personale navigante piloti ed assistenti di volo Alitalia-Cai e AirOne, (dalle 10 alle 14) indetto da Filt-Cgil, Avia, Ipa ed Anpac; lo sciopero del personale navigante di cabina Alitalia-Cai e AirOne indetto per lo stesso giorno (dalle 10 alle 14), indetto da Fit-Cisl, Uiltrasporti, Uglta e Anpav e adesione allo sciopero del personale Az-Cai promossa da Unione piloti. (ore 18:30)