Bruxelles – Al termine della riunione di ieri a Bruxelles per discutere delle sorti di Opel, è stata diffusa una nota in cui i ministri di Germania, Belgio, Spagna, Gb, Polonia, ribadiscono la necessità di coordinare a livello europeo tutti gli eventuali aiuti pubblici a Opel e Vauxhall.
Al vertice ha partecipato il numero uno di Gm Europe Reilly e, per l’Esecutivo Ue, Verheugen, vicepresidente della Commissione e commissario all’Industria, Kroes, dell’Antitrust, e Spidla commissario agli Affari sociali.
Inoltre, dice il premier olandese Kris Peeters riferendo l’impegno preso dal numero uno di Gm Europe Nick Reilly alla riunione nella sede della Commissione Ue a Buxelles, ha detto che il piano di ristrutturazione dovrebbe essere inviato ai ministri dei Paesi Ue interessati entro questa settimana e il 4 Dicembre i ministri Ue lo discuteranno a Bruxelles. (ore 13:59)