Il ritorno della Giulietta

Il ritorno della Giulietta

Torino – Fascino e leggenda in un ritorno. Al prossimo Salone di Ginevra, nel Marzo 2010, debutterà in anteprima mondiale l’Alfa Romeo Giulietta subito dopo commercializzata progressivamente in tutti i principali mercati. La Giulietta, auto di segmento medio-premium, prenderà il posto  della Alfa 147. <<Nell’anno del Centenario – szi legge in un comunicato dell’Alfa Romeo – il nome Giulietta vuole essere un tributo ad un mito dell’automobile e dell’Alfa Romeo. Giulietta è la vettura che, negli anni Cinquanta, ha fatto sognare generazioni di automobilisti, rendendo per la prima volta accessibile il sogno di possedere un’Alfa Romeo e unendo fruibilità e comfort di alto livello all’eccellenza tecnica>>.
Le prime foto messe in circolazione dalla Casa automobilistica del Gruppo Fiat mostrano un Giulietta che richiama il design della MiTo, dalla forma compatta e dinamica. E’ lunga 4,35 metri, alta 1,46, larga 1,80 ed ha  un passo di 2,63 metri. Per quanto riguarda le motorizzazioni, al lancio saranno disponibili 4 motori turbo, tutti omologati Euro5 e dotati di serie del sistema “Start&Stop” per la riduzione dei consumi e delle emissioni: due benzina (1.4TB da 120 cv e 1.4TB MultiAir da 170 cv) e due diesel (1.6 JTDM da 105 cv e 2.0 JTDM  da 170 cv). Alla gamma si aggiungerà il 1750 TBi da 235 cv abbinato all’esclusivo allestimento Quadrifoglio Verde. (ore 13:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply