Milano –Aria nuova in città”. In concomitanza, è stata ufficialmente inaugurata la mostra che da oggi fino al 13 Dicembre, al primo piano della Triennale ospita tutti i progetti partecipanti al Mini Design Award 2009. Il concorso promosso da Mini in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design e con la partecipazione di ADI, Associazione per il Disegno Industriale chiedeva ai concorrenti di proporre soluzioni in grado di semplificare, razionalizzare, ri-disegnare tutti quegli oggetti, tutti quei sistemi che dovrebbero migliorare la città nel rispetto dell’ambiente. Gillo Dorfles, filosofo e critico d’arte, nella veste di presidente di giuria, ha consegnato il primo premio ad Alessandra Rapaccini per il progetto “City speed turbines”. Il secondo premio è andato a Paola Schiattarella, Serena La Daga e Alessia Massimi, autrici di “Blossom”; il terzo premio è stato assegnato ad Antigone Acconci e Riccardo Bastiani per “poliPalo”. Due menzioni speciali sono state attribuite ai progetti “MINI-manta” di Alessandra Belia e Federico Bistolfi e “sub-e” di Livio Cucuzza. Il premio sezione online è andato invece ad Elena Lana e Cecilia Crestale, autrici del progetto “Ri-City”. (ore 18:30)