Palermo – Il presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, ha rivolto il proprio personale invito all’a.d. di Fiat Sergio Marchionne, perché questi cambi atteggiamento sul futuro dello stabilimento di Termini Imerese.
<<Non vedo ragioni – ha detto – perché a Termini non debba essere mantenuta la produzione di auto. La Regione ha fatto alla Fiat delle proposte serie di partecipazione al rilancio dello stabilimento di Termini, in termini finanziari consistenti. Confidiamo, poi, che il Governo nazionale sia coerente con le dichiarazioni che subordinano al potenziamento di Termini ogni nuovo incentivo>>. (ore 12:15)
Nella foto: manifestazione operai Termini Imerese.