Detroit – Si è concluso con la nomina del cda di Ed Whitacre ad amministratore delegato di General Motors, il toto-a.d.
<<Sono onorato di accettare questo ruolo>>, ha affermato in una conferenza stampa a Detroit Whitacre Whitacre, che è anche il presidente del gruppo e che aveva assunto temporaneamente il ruolo di ceo dopo le dimissioni di Fritz Henderson.
Il manager ha detto che ricoprirà entrambe le cariche, considerando il suo ruolo una sorta di «parziale servizio pubblico» e che non ha in programma «grandi cambiamenti organizzativi».
<<Il ritorno a Wall Street di Gm – ha spiegato il ceo – continua a dipendere da una serie di fattori e si verificherà solo quando le condizioni di mercato saranno favorevoli>>.
Confermato pure l’intento di restituire entro Giugno i prestiti ricevuti dal governo americano e da quello canadese. La performance di Gm in Europa e Nord America è stata definita «incoraggiante» da Whitacre, che si è detto «speranzoso» di poter vedere un ritorno ai profitti già nel 2009. Nessuna novità invece sul fronte della cessione di Saab. (ore 11:32)