Anfia ed Unrae, urgono incentivi

Anfia ed Unrae, urgono incentivi

Roma – Gli esperti di Anfia ed Unrae hanno confermato che gli ordini di auto nuove in Gennaio sono letteralmente colati a picco in Gennaio senza l’ausilio degli incentivi alla rottamazione. Per il mese in corso stima calo degli ordinativi rispetto a Gennaio 2009 di oltre il 7%.
Incasserebbero invece una crescita a due cifre le immatricolazioni, ovvero le consegne di auto nuove, che, a gennaio, sono stimate dall’Unrae superiori alle 200 mila unità, segnando una crescita almeno del 26,58%.
Eugenio Razelli, presidente Anfia, inoltre, ha precisato che: <<Senza gli incentivi nel 2010 il mercato dell’auto vedrebbe una contrazione a 1,7 milioni di vetture. L’anno scorso le vendite si sono chiuse in linea con il 2008, se gli incentivi andranno avanti inevitabilmente avremo una riduzione intorno a 2 milioni di vetture ma se non ci saranno gli incentivi ci sarà una forte riduzione a 1,7 milioni>>. (ore 14:34)

NO COMMENTS

Leave a Reply