San Sebastian – Il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, a margine del consiglio informale dei ministri dell’Industria europei a San Sebastian (Spagna), relativamente alla concessione di nuovi incentivi al settore automobilistico, ha affermato: <<Nel 2009 il governo ha incentivato fortemente il settore auto. Mi pare che qui a San Sebastian stia prevalendo la tesi di uscire dal sistema di incentivi sul settore auto – ha detto Scajola sottolineando tuttavia la necessità di dare certezze altrimenti i consumi frenano. Credo quindi che sia opportuno quest’anno dare incentivi ad altri settori che hanno bisogno di essere spinti>>.
Scajola ha precisato che l’incentivo del Governo si concentrerà qindi su settori diversi dall’auto, comparto che avrà aiuti che si limiteranno solo all’innovazione e alla ricerca.
Alla notizia il direttore del Centro Studi Promotor Gian Primo Quagliano ha dichiarato: <<Senza il rinnovo degli incentivi alla rottamazione, nel 2010 il mercato dell’auto calerebbe in Italia a circa 1,75 milioni di immatricolazioni. Di conseguenza il gettito erariale legato all’Iva subirebbe un calo di 1,2 miliardi di euro rispetto al 2009>>. (ore 13:35)