Roma – L’Acea (associazione europea di 36 compagnie aeree) ha rilevato che nel 2009 i vettori hanno perso ben 20 milioni di passeggeri, passando da 346 milioni a poco meno di 326 (-5,8%).
Il calo registrato ha addirittura superato il precedente record di perdita di traffico che era stato di 14 milioni nel 2002, dopo gli attentati dell’11 Settembre negli Stati Uniti.
Il traffico in Europa è calato del 5,3%, quello nel Nord Atlantico del 5,6% e nell’Estremo Oriente del 5,9%. Se il mercato passeggeri è stato molto debole per le merci è andata molto peggio con un calo del 16,5%. Nel più grande mercato per le compagnie aeree dell’Aea, cioè quello da e per l’Estremo Oriente, il calo è stato del 22,8%.
Quanto alle compagnie, Alitalia ha trasportato circa 22 milioni di passeggeri, quasi 48 Air France, più di 32 British Airways e 53,16 Lufthansa. (ore 12:00)