Roma – E’ arrivato in Consiglio dei ministri il cosiddetto “pacchetto incentivi” che prevede una spesa di 300 milioni di euro: 200 milioni arriveranno dalla lotta all’evasione fiscale (così almeno è quanto indicato al momento nel decreto ‘leggero’ con norme fiscali e con l’istituzione del Fondo). Altri 100 sarebbero a carico di risorse del ministero dello Sviluppo economico.
Relativamente ai mezzi di trasporto, il Governo ha previsto fino a 1.500 per chi compra una due-ruote elettrica e ne rottama una inquinante.
Se si cambia il vecchio due-ruote (euro 0 o euro 1) con <<un motociclo fino a 400 cc di cilindrata ovvero con potenza non superiore a 70 kw nuovo di categoria euro 3 si potrà avere uno sconto per il 10% del costo e nel limite massimo di singolo contributo pari a 750 euro>>. Lo sconto raddoppia se si acquista un motociclo dotato di alimentazione elettrica doppia o esclusiva: vale il 20% sino ad un massimo di 1.500 euro. Previste agevolazioni anche per l’acquisto di cucine nuove (sconti per chi sostituirà solo gli elettrodomestici scegliendone nuovi in Classe A) purché contengano elettrodomestici a risparmio energetico e aiuti anche a chi acquisterà una “eco-casa”.
<<E’ un piccolo aiuto a settori che hanno avuto andamenti molto negativi, sono pochi soldi ma è un supporto>>, ha detto il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia. Anche perché i fondi sono limitati ed è previsto un meccanismo a semaforo: finite le risorse si blocca lo sconto.
Lo sconto viaggerà sul web e una sorta di semaforo bloccherà gli incentivi non appena finiranno le risorse individuate dal decreto attuativo: così per chi arriva tardi potrebbe non scattare l’aiuto. E’ questo il meccanismo previsto dal decreto attuativo degli incentivi predisposto dal ministero dello Sviluppo Economico. In pratica il venditore dovrà collegarsi ad un apposito sito internet e fornire i dati identificativi e quelli dell’acquisto. Successivamente dovrà fornire le fotocopie dei documenti di identità e copie degli scontrini emessi. L’operazione sarà però <<automaticamente inibita in caso di esaurimento delle disponibilità del fondo>>. (ore 14:08)