Davis verso le emissioni zero

Davis verso le emissioni zero

Davis (California) – La sfida impossibile: la città con la prima pista ciclabile degli Stati Uniti e il primo regolamento per promuovere per l’efficienza energetica ha deciso di diventare la prima città al mondo ad emissioni zero. Lo ha stabilito con voto unanime il consiglio comunale ha stabilito che si impegnerà affinchè la cittadina californiana di 65.000 abitanti, diventi a zero emissioni entro metà secolo. Sfruttando come punto di partenza l’obiettivo dello Stato della California di una riduzione delle emissioni del 20%, Davis si è prefissa un obiettivo molto più ambizioso e a breve termine, ovvero tagliare della metà la CO2 entro il 2013 utilizzando il programma messo a punto dall’uomo, David Gershon, che ha dichiarato guerra al cambiamento climatico, lanciando una campagna per convincere almeno il 75% delle famiglie di Davis ad adottare la “dieta a bassa CO2”.
Il programma sollecita le famiglie a mettersi “a dieta” adottando semplici accorgimenti per ridurre le emissioni di gas serra. <<E’ la cosa più ovvia, dato che il 75% delle emissioni di Davis provengono da fonte residenziale>>, ha detto Mitch Sears, direttore del piano.Le speranze dell’amministrazione si fondano su un progetto pilota svolto a Davis, che ha dimostrato che ridurre la CO2 di circa 2,3 tonnellate per famiglia è possibile.
Nota per essere la miglior città per i ciclisti d’America, Davis vanta il miglior farmer market aperto tutto l’anno, ospita la Bicycling hall of fame degli Usa ed è stata la prima città ad adottare un’ordinanza che impone l’efficienza energetica su misura per il clima locale, una norma che ha ispirato il Titolo 24 dello stato della California, la prima legge statale sul clima negli Usa. (ore 17:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply