New York – Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, Continental Airlines e United Airlines, controllata di Ual, dovrebbero annunciare lunedì l’accordo per la fusione che darà vita alla maggiore compagnia aerea per traffico del mondo.
Il consiglio di amministrazione di United si riunirà oggi, mentre quello di Continental discuterà la questione tra oggi e domenica. Un tentativo di fusione ci fu già nel 2008, ma allora Continental si tirò indietro all’ultimo minuto. Rispetto a due anni fa, la situazione di United è molto più solida: nel primo trimestre ha ridotto le perdite a 82 milioni di dollari, contro i 382 milioni dell’anno scorso, e il giro d’affari è cresciuto del 15% a 4,2 miliardi di dollari. In teoria Continental ha già acconsentito a lasciare che il quartier generale della nuova società sia Chicago, la sede di United e al mantenimento del brand United. (ore 17:38)