Verona – Audi Hungaria, Consociata della Audi AG, festeggia nel 2008 il 15.mo anno di attività. Nella primavera del 1993, la Audi AG acquistava il sito produttivo dalla Rába, costruttore di mezzi pesanti con base a Györ, dando così vita alla Audi Hungaria Motor Kft.; un’area di 100.000 mq che ha rappresentato la pietra miliare per lo sviluppo della Casa automobilistica in Ungheria. Nel corso degli anni, lo stabilimento si è ampliato fino agli attuali 1,6 milioni di mq; 5.800 dipendenti sono impegnati nella produzione di quasi due milioni di motori e 55.000 vetture all’anno. In totale, per l’impianto sono stati finora investiti più di 3,3 miliardi di Euro. Lo stabilimento di Györ fornisce propulsori anche ad altri Marchi del Gruppo Volkswagen. Dalla sua nascita, la Audi Hungaria ha prodotto oltre 15,4 milioni di motori: il numero 15.000.000 è stato montato su una Audi TT, donata alla polizia stradale ungherese come auto di servizio. L’attività della Audi Hungaria è stata incrementata nel 1998, con l’inizio della produzione di vetture. Da quel momento è cominciato l’assemblaggio delle Audi TT Coupé e Roadster, a cui si è aggiunta, nel novembre 2007, la A3 Cabriolet; in questi 10 anni di produzione automobilistica sono uscite dallo stabilimento ungherese oltre 400.000 vetture. La Casa di Ingolstadt ha investito più di 3,3 miliardi di Euro per lo stabilimento di Györ: un dato che consente alla Audi di attestarsi tra i principali investitori stranieri sul territorio ungherese. Con una quota pari a circa il 9% del volume complessivo per quanto riguarda l’export, la Audi Hungaria è il secondo maggior esportatore nazionale. (ore 12:10)