Il nuovo CdS alla stretta finale

Il nuovo CdS alla stretta finale

Roma – Tra poche settimane, quasi giorni, il nuovo Codice della strada entrerà in vigore apportando modifiche e novità a quelle che fin’ora conoscevamo come regole. Maggiore severitá nei controlli, aumenti nelle sanzioni, novità relativamente ai tassi alcolici sono le principali differenze. Sono al momento 63 gli articoli sulla sicurezza stradale all’esame della Camera e del Senato. Una novità importante è quella contenuta negli articoli 51 e 52 che prevede che per l’esercizio dell’attività professionale di trasporto su strada di persone e cose debba essere prodotta una certificazione con cui si esclude che l’interessato faccia uso di alcol e tupefacenti. Si stabilisce, poi, che in caso di incidenti mortali o con lesioni personali gravi o gravissime e la violazione sia stata commessa alla guida di uno dei veicoli per i quali è richiesta la patente di guida di categoria C o C+E, sia immediatamente disposta la verifica presso il vettore, il committente, nonché il caricatore e il proprietario della merce oggetto del trasporto, del rispetto delle norme sulla sicurezza della circolazione stradale. Rimane invece fissato a 18 anni il limite minimo per poter guidare veicoli che richiedono la patente C e C+E. Inoltre sarà possibile conseguire la patente italiana per i dipendenti di aziende avente sede in italia e già titolari di carta di qualificazione del conducente e residenti in Italia da oltre un anno. Gli autisti potranno essere licenziati a seguito di guida sotto l’influsso di alcool e verrà loro ritirata la patente. In base all’articolo 31 inoltre saranno riviste le sanzioni relative a coloro che non rispettano le ore di guida e di riposo. Saranno piú alte e anche i termini di pagamento saranno diversi. I conducenti stessi che non rispettino le leggi sulle pause e riposi giornalieri verrano multati di un ammontare variabile tra i 38 e 152 euro. L’obiettivo di questi tra gli altri cambiamenti é quello di migliorare le condizioni della sicurezza stradale e rendere migliore la circolazione. (ore 12:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply