Colonia – Nel corso di una cerimonia svoltasi a Colonia sono stati annunciati i premi del “Plus X Award 2010”, il principale concorso mondiale nel campo delle tecnologie, dello sport e dei prodotti lifestyle. A Opel è stato riservato un ruolo da protagonista, con Meriva vincitrice nelle categorie innovazione, design, funzionalità ed ergonomia, e Astra al vertice per design, funzionalità ed ergonomia. Avendo ottenuto un totale di sette riconoscimenti, Opel ha ricevuto anche il premio di “Marchio più innovativo del 2010” nel settore automotive, superando nei risultati produttori premium e di auto sportive come BMW. Meriva e Astra si sono, inoltre, aggiudicate il premio come “Miglior prodotto del 2010” nei rispettivi segmenti.
Ai Plus X Awards sono stati presentati oltre mille prodotti, valutati da una giuria di 144 membri provenienti da 32 paesi. Sono stati premiati i migliori risultati nelle categorie innovazione, qualità, design, comfort, ergonomia ed ecologia.
Dopo l’assegnazione nel 2009 del Marchio di Qualità per l’Innovazione a Opel Insignia per l’Opel Eye, la tecnologia con telecamera anteriore integrata in grado di leggere i cartelli stradali, Opel ha nuovamente dimostrato di essere leader nell’innovazione e nella funzionalità con Astra e Meriva. <<Sono estremamente orgoglioso di questi premi – ha detto Alain Visser, vice president sales, marketing & aftersales – Essi dimostrano che punti di forza del nostro marchio come design e funzionalità vengono riconosciuti e lodati anche dai giurati neutrali del Plus X Award. Viene, inoltre, confermato il ruolo di sempre maggior rilievo che l’ergonomia ha assunto nella costruzione di automobili>>.
La nuova Meriva si riafferma come punto di riferimento nel campo della flessibilità e della funzionalità. E’ dotata di numerose innovazioni tecniche e pratiche come le FlexDoors, le portiere posteriori incernierate all’indietro che consentono un accesso più agevole ai passeggeri ed un utilizzo più funzionale dello spazio posteriore, il sistema FlexSpace che offre un’ampia gamma di configurazioni interne per ottenere la massima versatilità, senza
dover togliere nemmeno un sedile, il FlexRail nella consolle centrale, un sistema di stivaggio modulare a tre livelli, altamente flessibile, che permette di organizzare con precisione gli oggetti per rispondere praticamente a qualsiasi necessità.
Oltre alle sue peculiarità in termini di design, funzionalità ed ergonomia, la nuova Astra cinque porte definisce anche nuovi standard per il rispetto dell’ambiente. Con emissioni di CO2 pari a 109 g/km e un consumo nel ciclo misto di soli 4,1 litri per 100 km, la Astra 1.3 CDTI ecoFLEX è una delle vetture più ecologiche nel segmento delle compatte. Sono già oltre 150.000 gli ordini di Opel Astra in tutta Europa. (ore 12:00)