Milano e Aci, via a ‘Luce Verde’

Milano e Aci, via a ‘Luce Verde’

Milano – Il Comune di Milano e l’Automobile club d’Italia hanno firmato oggi a Palazzo Marino l’accordo per l’avvio del progetto Luce Verde – Infomobilità Milano. Si tratta di un nuovo servizio d’informazione, che l’Aci ha già sperimentato con successo a Roma, nel Lazio e in Campania, sulle condizioni del traffico e della viabilità nel capoluogo lombardo, effettuato in collaborazione con la Polizia Locale.
A siglare l’accordo, il vice sindaco e assessore alla mobilità e trasporti di Milano, Riccardo De Corato, e il segretario generale dell’Aci, Ascanio Rozera.
<<Con Luce Verde – ha dichiarato il vice sindaco – offriremo ai numerosi utenti della strada un servizio innovativo di infomobilità che sarà in grado di fornire tempestivamente informazioni dettagliate sulla viabilità cittadina e provinciale>>. <<E’ un esempio di proficua collaborazione tra pubbliche amministrazioni – commenta Rozera – per la fornitura di nuovi servizi gratuiti ai cittadini. L’infomobilità contribuisce anche alla sicurezza stradale in città, dove si contano il 70% degli incidenti>>.
Il servizio, del tutto gratuito per i cittadini, funziona in modo semplice, anche se dietro c’è un corale lavoro di collaborazione tra apparati diversi: le informazioni raccolte sul territorio dagli agenti della Polizia Locale di Milano saranno inviate in tempo reale alla centrale operativa di Roma che le elaborerà in news per Internet, radio, tv e teletext, fornendo così un quadro sempre aggiornato delle condizioni delle maggiori arterie stradali ed autostradali della provincia di Milano. Nella centrale operativa di Milano, operatori dedicati lavoreranno dalle 7 alle 21, suddividendo le informazioni sulla mobilità in due principali categorie: eventi programmati (come ad esempio una manifestazione) ed eventi non programmati (incidenti, semafori guasti). Il servizio non si preoccuperà soltanto di informare il cittadino sulle difficoltà di transito, ma si preoccuperà di comunicare eventuali percorsi alternativi.
Il lavoro svolto dall’Aci a Roma testimonia la genuinità del servizio. Secondo stime dell’Automobile club, nella capitale Luce Verde ha prodotto un -3% di veicoli in coda e -17% di tempo perso in strada. Numeri che possono dare una mano alla mobilità milanese, soprattutto perchè sono numeri che possono crescere. La crescita dell’utilità di Luce Verde potrebbe verificarsi tramite sinergie applicative che renderebbero il servizio ancora più immediato e utile, come l’invio delle informazioni al navigatore satellitare o la creazione di applicazioni dedicate per gli smart phone che all’occorrenza possono segnalare l’insorgere di code.
Il servizio, intanto, sarà disponibile sul sito www.milano.luceverde.it, che sarà attivato nei prossimi giorni. (ore 16:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply