Auburn Hills – Chrysler Group investirà 300 milioni di dollari nell’Indiana nell’impianto di produzione di sistemi di trasmissione di Kokomo per  realizzare il nuovo cambio automatico ad otto velocità dai consumi efficienti che equipaggerà i futuri veicoli del Gruppo. Si tratta dell’investimento più importante negli Usa dalla formazione della nuova società a giugno 2009 sotto controllo Fiat Group. L’investimento è stato agevolato dall’approvazione di incentivi fiscali da parte della città di Kokomo. L’investimento metterà a disposizione fondi per l’installazione di attrezzatura e macchinari speciali utili a modernizzare gli stabilimenti di Indiana Transmission Plant I e Kokomo Casting Plant. Il progetto consentirà di prolungare le attività in entrambi i siti produttivi e di preservare circa 1.200 posti di lavoro. Chrysler Group ha acquisito in Germania i diritti dal Gruppo ZF di Friedrichshafen per poter assemblare il nuovo cambio a otto marce dal 2013. L’accordo prevede l’acquisto delle trasmissioni prodotte da ZF.
<<Il nuovo cambio a otto marce che sarà prodotto a Kokomo trasformerà la nostra futura gamma di prodotti e, allo stesso tempo, assicurerà la sopravvivenza degli impianti di Kokomo e della forza lavoro che vi è impiegata – ha affermato Scott Garberding, senior vice president and head of manufacturing del Gruppo – Il supporto ricevuto rappresenta una delle ragioni principali che ci spingono a continuare a fare investimenti importanti sugli impianti in Indiana. E’ incoraggiante vedere come in Indiana sia i sindacati locali sia gli impiegati accolgono positivamente le nostre iniziative e di conseguenza constatare come la società continui ad investire significativamente sia nelle nuove tecnologie sia negli impianti di Kokomo>>.
Il nuovo cambio consentirà un complessivo miglioramento dei consumi per tutta la gamma Chrysler, Dodge, Jeep e Ram Truck. Più sofisticato ed efficiente dei tradizionali cambi automatici a cinque e sei marce, il nuovo cambio ad otto velocità è la prova dell’impegno di Chrysler Group per ridurre i consumi. Gli ingegneri di Chrysler Group Powertrain hanno preso come benchmark i sistemi di trasmissione automatica leader nell’industria automotive allo scopo di fissare obiettivi funzionali. Grazie alla stretta collaborazione con ZF, il risultato è una trasmissione ad otto marce dai cambi marcia fluidi.
Chrysler Group, inoltre, ha annunciato che investirà 43 milioni di dollari in attrezzatura e macchinari per ampliare l’impianto di Kokomo, dare supporto alla produzione del motore World Engine e migliorare i processi del programma per la trasmissione 62TE.
A dicembre 2009, l’azienda aveva annunciato l’investimento di 179 milioni di dollari nell’impianto Global Engine Manufacturing Alliance di Dundee  per produrre il motore 1,4 litri Fire da 16 valvole. Ed ancora Chrysler ha annunciato che investirà 730 milioni di dollari nel programma per la produzione del motore V6 Pentastar iniziato nel nuovo stabilimento di Trenton. Ciò porta il totale degli investimenti effettuati dal 2007 nel settore powertrain a circa 1,3 miliardi di dollari. (ore 17:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply