Milano – Si avvicina la stagione estiva ed Aci e Diageo Italia (leader mondiale nella produzione, commercializzazione e distribuzione di bevande alcoliche) propongono un’iniziativa per la sensibilizzazione del bere responsabile. La campagna nazionale “Divertirsi responsabilmente” coinvolgerà 180 sedi dell’Automobile club d’Italia e 14 province. Parte oggi da Milano, per poi toccare Como (12 giugno), Venezia (18 e 19 giugno), Torino (25 giugno), Cuneo (26 giugno), Bari (9 luglio), Lecce (10 luglio), Cagliari (16 luglio), Olbia (17 luglio), Palermo (23 luglio), Catania (24 luglio), Ferrara (30 e 31 luglio), Lucca (6 e 7 agosto) e infine Roma (8 e 9 ottobre).
“Divertirsi responsabilmente”, iniziativa patrocinata dal Ministro della Gioventù, si svolgerà nei locali notturni più frequentati. Uno staff di esperti e servizi multimediali avvicineranno i giovani alla cultura del “bere responsabile”, cultura che vede nel “guidatore designato” la sua figura principe e che lentamente si sta radicando nei giovani che non rinunciano alle uscite di gruppo nei fine settimana.
<<Quasi la metà degli incidenti stradali in Europa – ha dichiarato il presidente dell’Aci, Enrico Gelpi – è imputabile all’alcol. Bisogna intervenire sull’educazione e la responsabilizzazione dei conducenti perché contro la guida in stato di ebbrezza la soluzione efficace deriva dall’osservanza del principio secondo il quale “chi guida non deve bere”. In quest’ottica accogliamo con favore due misure contenute nel Testo Unificato sulla sicurezza stradale oggi al vaglio della Camera: la tolleranza zero per i neopatentati e per i conducenti professionali, e il divieto di vendita e somministrazione di alcolici nei locali durante la notte>>.
Tolleranza zero, dunque, ma anche e soprattutto informazione per creare una cultura forte e che perduri nel tempo. <<Bisogna azionare la leva della sanzione quando serve – commenta l’assessore ai trasporti della Provincia di Milano, Giovanni De Nicola – ma chi guida, giovane e “diversamente giovane”, deve capire quando fermarsi>>.
L’iniziativa trova l’appoggio del Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, che interviene alla conferenza tramite un video messaggio. Il Ministro sottolinea la bontà dell’iniziativa, ricordando come iniziative simili possano e debbano trovare un punto d’incontro per diventare più efficaci.
Per avvicinarsi ancor più ai giovani, Diageo ha sviluppato l’applicazione gratuita per iPhone e smart phone, Date (Diageo Alcohol Test Experience), con la quale è possibile calcolare il proprio tasso alcolemico inserendo pochi semplici dati. L’applicazione fornisce anche i numeri del radio taxi da poter chiamare. Si tratta di un’applicazione molto veloce e intuitiva, con la quale si capiscono meglio i limiti alcolici per uomo e donna che ormai da mesi, per legge, è possibile trovare nei locali che vendono alcol. Diageo conta di raggiungere un milione di download. (ore 17:30)

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.