Torino – Nel contesto del Premio Auto Europa, organizzato dalla Uiga (Unione Italiana Giornalisti Automotive), ritorna a Firenze dal 15 al 17 ottobre la manifestazione dalla parte dell’auto, quella che cambia, che è rispettosa dell’ambiente e impiega nuove tecnologie per proteggerci. L’auto che ci emoziona e ci fa sognare, simbolo della libertà in movimento. Perché, come si farebbe senza?
L’evento ha lo scopo di evidenziare come la ricerca, l’innovazione e lo sviluppo delle nuove tecnologie stanno portando ad un radicale cambiamento nel settore dell’automotive a favore di una mobilità sempre più sostenibile.
Un’occasione per i soci dell’Unione italiana giornalisti dell’Automotive di incontrare istituzioni, rappresentanti del mondo scientifico e alcune delle principali aziende del settore per confrontarsi sui risultati già raggiunti e su ciò che da futuribile potrà diventare realtà a breve termine.
Due giornate ricche di incontri stampa, workshop e talk-show in Piazza Ghiberti (Largo Annigoni) nel cuore della città ove si potranno vedere e provare le ultime novità di prodotto e le innovazioni al servizio dell’ambiente e della sicurezza a pochi giorni di distanza dal Salone Internazionale di Parigi.Nel corso della manifestazione sarà naturalmente proclamata l’Auto Europa 2011, votata dagli associati all’Unione Italiana Giornalisti Automotive. Nell’occasione sarà celebrato anche il venticinquennale del prestigioso riconoscimento della Uiga. (ore 13:45)