Roma – Uno studio della società di consulenza Ernst&Young evidenzia che un quarto degli automobilisti statunitensi, europei, cinesi e giapponesi è disposto ad acquistare un’auto elettrica o ibrida ma la percentuale di coloro che sono veramente decisi è nettamente (5% negli Usa e in Europa, 3% in Giappone e 13% in Cina).
<<I veicoli ibridi ricaricabili ed elettrici hanno l’occasione di fare un ingresso significativo sul mercato mondiale nei prossimi anni – ha  commenta Mike Hanley, responsabile auto di Ernst&Young – Anche se solo una piccola parte di questo 25% di guidatori che si dice interessato ha intenzioni serie, c’è domanda sufficiente per vendere l’intera produzione dei costruttori stimata per il 2010 e il 2011>>.
I tre principali fattori che spingono gli automobilisti a considerare l’acquisto di un’auto con una nuova tecnologia sono il risparmio di carburante (89%), l’impatto ambientale (67%) e gli incentivi pubblici (58%); i principali fattori di dissuasione sono le stazioni di ricarica (69%), il prezzo (67%) e l’autonomia della batteria (66%). (ore 16:15)

NO COMMENTS

Leave a Reply