Roma – Dopo Berlino e prima di Zurigo, Parigi, Madrid e Londra, arriva a Roma smart urban stage, punto d’incontro privilegiato e piattaforma ideale per incontrare realtà creative, opinion maker e trend setter che operano nella città eterna, in linea con il carattere innovativo, ecologico ed anti conformista che da sempre caratterizza il marchio smart. smart urban stage arriva a Roma in occasione della presentazione al pubblico romano della smart fortwo electric drive, la prima vettura completamente elettrica a lasciare gli stand dei Saloni dell’auto per raggiungere le nostre strade. 
Fino al 31 luglio, all’interno di un’avveniristica struttura gonfiabile di 200 mq. perfettamente integrata nello splendido scenario di “Luglio Suona Bene” all’Auditorium Parco della Musica di Roma, viene presentata smart future minds exhibition, una mostra di dodici progetti sul tema ‘Il futuro della città’, che culminerà nello smart future minds award, un premio al miglior progetto proposto in ogni tappa del road show europeo.
Nel corso del mese di programmazione, la mostra sarà inoltre accompagnata dagli smart open source: appuntamenti, incontri, tavole rotonde, aperitivi e workshop organizzati da giovani realtà creative italiane, tutti dedicati al futuro vivere in città.
Dieci progetti della smart future minds exhibition saranno selezionati tra le eccellenze italiane dell’architettura (live), della media information technology (exchance), del design (create), della scienza (explore), della società (be). I progetti saranno presentati da cinque curatori: Luca Molinari (architetto, curatore del padiglione italiano alla Biennale Architettura di Venezia 2010); Alberto Abruzzese (massmediologo); Martino Gamper (designer); Paolo Mataloni (fisico quantistico) e Lorenzo Imbesi (architetto e studioso di teoria del design). Tutti  propongono progetti di giovani creativi, pensati per la città del domani. A loro si unisce Thomas Weber, responsabile Group research & development Mercedes-Benz Cars, che presenterà due ulteriori progetti fuori concorso dedicati alla mobilità (move) e legati a smart fortwo electric drive. 
I progetti selezionati mirano a suggerire visioni e stimoli di un futuro possibile che, combinando utopia e fattibilità, fantasia e scienza, propongono soluzioni innovative per la vita di tutti i giorni, in equilibrio tra sviluppo tecnologico e spirito ecologista. La mostra assume i contorni di un confronto dialettico tra i vari curatori – e i progetti – sulle future aree urbane, in cui la ricerca e la comunità sono punti centrali nello sviluppo di un domani eco-sostenibile.
I diversi progetti presentati si confronteranno nello smart future minds award, che sarà assegnato il 19 luglio. In questo “avveniristico” concorso il progetto che meglio avrà interpretato lo spirito lungimirante, dinamico, eco-sostenibile e creativo, volto a ridisegnare la futura dimensione urbana sarà premiato con 10.000 euro.
smart urban stage è anche l’occasione per il grande pubblico di Roma, “smart city” per eccellenza a livello mondiale, per provare su strada per la prima volta smart electric drive, prenotando il test drive direttamente nello stand e tramite il sito dedicato. (ore 19:00)