Torino – Il Gruppo Fiat tramite le proprie società operanti sul territorio cinese ha complessivamente stanziato, tra donazioni in denaro e mezzi e materiali un totale di oltre 6 milioni di RMB (oltre 600 mila euro, da destinare alla popolazione della provincia di Sichuan devastata dal terremoto.
Iveco, tramite la propria consociata Naveco, ha donato 1 ambulanza e Saic Iveco ha regalato 5 dump trucks (camion per utilizzo cava cantiere). Altri mezzi Iveco sono inoltre stati messi a disposizione delle autorità per i primi soccorsi.
Anche i Brand di CNH si stanno mobilitando. Case Construction ha messo a disposizione dell’aeronautica militare cinese un escavatore Case 695 dotato di braccio idraulico. Inoltre, e’ stato assicurato un servizio di assistenza e training.
New Holland Construction ha messo a disposizione una terna e New Holland Agriculture un trattore.Fiat Powertrain Technologies ha deciso di fornire 8 gruppi elettrogeni.
Dal canto suo, Fiat Group Automobiles devolverà il ricavato di un’asta che vedrà in palio una Fiat 500 dipinta dall’artista Roger Pfund attualmente esposta al Today Art Museum a Pechino.
Inoltre, dipendenti di società del Gruppo Fiat hanno lanciato raccolte di fondi a favore delle popolazioni colpite dal sisma.
Fiat Group ha voluto rapidamente dare un tangibile contributo alla prima fase dei soccorsi e offrire una testimonianza che vuole anche rafforzare il legame tra Fiat Group e la Repubblica Popolare Cinese dove la società opera da molti anni e oggi è attiva con circa 20 tra jointventure, società e uffici di rappresentanza. (ore 16:09)